Accedi
Registrazione
Buon Giorno, oggi è | domenica 16 giugno 2024
 Cerca
    LabelRss ForumBlog
    Bandi e avvisi

    Tutte le News pubblicateTutte le News pubblicate
      

    Tutte le News | Categorie | Search | Syndication

    Interdizione tratto di banchina di Via Porto – Porto Vecchio di Monopoli  Interdizione tratto di banchina di Via Porto – Porto Vecchio di Monopoli
    Pubblicato da: m.mastromarco

    Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
     UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO

      MONOPOLI
    Largo Fontanelle, 12/A – 70043 – MONOPOLI (BA) – Tel. 080 9303105
    http://www.guardiacostiera.gov.it/monopoli/Pages/ordinanze.aspx – e-mail: cp-monopoli@pec.mit.gov.it




    RENDE NOTO

    Che il tratto di banchina di Via Porto – Porto Vecchio di Monopoli – a partire dal punto di posizionamento dei dissuasori in materiale lapideo (cubotti), fino al civico nr. 44 (lunghezza totale di mt. 47.5), è interdetto al pubblico utilizzo a causa delle problematiche di natura strutturale in loco riscontrate.
     
    E’ garantita, ad ogni modo, la libera fruizione pedonale attraverso un percorso residuale  della larghezza minima di circa 1.20 mt., compreso tra i muri perimetrali delle abitazioni ivi presenti e l’aliquota di banchina interdetta, più prossima al mare.
     
    ORDINA

    Con decorrenza immediata e fino al termine delle attività di messa in sicurezza, per quanto di competenza e limitatamente agli aspetti riguardanti questa Autorità Marittima, ovverosia la sicurezza pedonale e veicolare in porto, la fascia demaniale marittima portuale di cui al RENDE NOTO, è considerata luogo pericoloso e pertanto è interdetto al pubblico accesso ed uso pedonale e veicolare.


     
    IL COMANDANTE T.V. (CP)
     Adriana PRUSCIANO


    ORDINANZA N. 03/2020

    Monopoli, 25 Marzo 2020

    Link correlati

     
    Posta Elettronica Certificata:
    comune@pec.comune.monopoli.ba.it
    Copyright © 2009-2010  - 
    Mappa del Sito -Note Legali -Accessibilità e Usabilità -Dichiarazione di Accessibilità -Storia del Sito